Scegli una categoria:

La guida definitiva delle email transazionali

Conferma d’ordine, ricevute di pagamento, recupero password… Le email transazionali sono essenziali per il funzionamento del tuo sito! Scopri la nostra guida completa su questo elemento fondamentale per le relazioni con i clienti.

Immagina: un cliente prova a registrarsi sul tuo sito ma l’email di conferma, di cui ha bisogno per convalidare il suo account, non arriva. Aggiorna più volta la pagina, guarda persino nella cartella spam… Niente.

Dopo qualche minuto, rinuncerà e andrà a iscriversi su un sito concorrente più serio.

Supponiamo ora che compri un computer a 1.500€ ma non accade nulla:  nessuna email di conferma, nessuna ricevuta… Ti lascio immaginare in che stato di agitazione può trovarsi.

Questo genere di scenario catastrofico ci ricorda l’importanza delle email transazionali. Un errore, un malfunzionamento o un ritardo può farti perdere non pochi clienti!

In questa guida, saprai tutto su:

  • La definizione e le specifiche dell’email transazionale
  • I differenti tipi di email transazionali
  • Come crearle
  • Come ottimizzarle e aumentare il loro valore marketing 

Email transazionali: definizione

Un’email transazionale è un’email automatica inviata a un singolo destinatario per confermare una transazione o un evento.

Le email transazionali includono quindi tutte le email che devono essere inviate automaticamente e immediatamente dopo un’azione o un evento sul tuo sito:

  • Conferma iscrizione
  • Conferma d’ordine
  • Notifiche (tracciabilità della consegna, nuovo messaggio…)
  • Recupero della password
  • Fatture, ricevute…

Un approccio specifico

Le email transazionali sono funzionali: sono necessarie per il normale funzionamento della tua attività. Se non vengono più inviate, la funzione che svolgono non è soddisfatta, il che può avere gravi conseguenze e farti perdere molti clienti.

In confronto, le tue email di marketing (newsletter, promozioni, ecc.) sono marginali: servono per alimentare la tua attività, ma senza di esse la tua attività continuerà a funzionare.

Un’altra differenza fondamentale: un’email transazionale è inviata a un particolare contatto per una ragione precisa (one-to-one), mentre le e-mail marketing vengono inviate in maniera massiva ai contatti in base alla lista in cui sono presenti o ad un specifico attributo.

Da un punto di vista puramente pratico, le tue campagne di marketing vengono inviate o pianificate manualmente in una data e ora a tua scelta, mentre le email transazionali vengono attivate automaticamente e inviate istantaneamente in seguito ad un’azione o un evento.

I diversi tipi di email transazionali

Le email transazionali possono avere molteplici funzioni, spesso vitali per i tuoi clienti che accedono al tuo sito.

Conferma della creazione dell’account

Inviata  al momento della creazione dell’account, viene generalmente utilizzata per verificare l’indirizzo email del cliente e confermare la sua iscrizione.

Esempio email di conferma Mulino Bianco per la creazione dell'account

Può essere utilizzata nel caso della creazione di un account sul tuo sito, o per l’iscrizione alla newsletter se è prevista un’iscrizione duoble opt-in. 

Fai attenzione a non confonderla con l’email di benvenuto: di solito viene inviata dopo la registrazione e ha uno scopo più di marketing che funzionale.

Conferma d’ordine

Questa è probabilmente l’email transazionale che i tuoi clienti aspettano di ricevere con maggiore impazienza. Se vendi prodotti o servizi online, è semplicemente essenziale!

Sinonimo di serietà e fiducia per i tuoi clienti, deve soddisfare i seguenti requisiti:

  • Confermare che l’ordine sia stato registrato
  • Rassicurare il cliente
  • Inviargli tutte le informazioni necessarie per il follow-up (riferimento dell’ordine, accesso al suo account, contatto del servizio clienti, ecc…)
  • Dargli una stima dei tempi di consegna
Esempio email transazionale per la conferma ordine inviata da Sephora

Quest’email svolge un ruolo importante, quello di rassicurare il tuo cliente: capita spesso che l’utente dubiti che l’ordine sia andato a buon fine, da qui l’importanza dell’email di conferma.

Alcuni clienti non sono ancora a loro agio con l’acquisto online e questo può provocargli ansia: un’email di conferma dell’ordine ben fatta dovrebbe rassicurarli sulla serietà dell’azienda e sulla buona riuscita dell’acquisto.

Tracciamento ordine

La tua comunicazione dopo una vendita non dovrebbe fermarsi all’email di conferma! Le diverse email di tracciamento degli ordini hanno un ruolo molto importante nel gestire l’ansia provocata dall’attesa.

Puoi inviare un’email per avvisare i tuoi clienti dello stato d’avanzamento dell’ordine:

  • Preparazione dell’ordine
  • Ordine spedito
  • Ordine in arrivo
Esempio email tracciamento ordine di Asos

Più che il tempo di attesa, è l’incertezza che può infastidire maggiormente i tuoi clienti. Queste email di follow-up devono quindi rassicurarli sullo stato di avanzamento della consegna consentendo loro di “rintracciare” il loro pacco.

Fatture e ricevute

Le fatture e le ricevute possono essere integrate direttamente nelle email di conferma,  ma a volte sono oggetto di un’email transazionale dedicata.

Si tratta in particolare dei seguenti casi:

  • I servizi che non richiedono il monitoraggio della consegna
  • Gli abbonamenti che richiedono l’invio di una fattura a intervalli regolari
Esempio email transazionale di una fattura di acquisto Sephora

Ripristino della password

L’email di ripristino della password permette di configurare una nuova password attraverso un singolo link.

Esempio email transazionale per il ripristino della password inviata da Privalia

Questa è una delle email transazionali più importanti da configurare: senza di essa, i tuoi utenti, che hanno dimenticato la password, non hanno più la possibilità di accedere al proprio account!

Vuoi prenderti 2 minuti per provare Sendinblue?
Sendinblue è una soluzione email/SMS completa.
Gestione dei tuoi contatti, creazione di email, invio di campagne, scenari automatizzati, ecc...
Gratuito fino a 9000 email/mese.

Prova Sendinblue

Come configurare le tue email transazionali?

Le email transazionali sono basate sul protocollo SMTP e richiedono una soluzione specializzata per garantire una consegna continua e affidabile.

Utilizza una soluzione dedicata e affidabile

Per gestire i tuoi invii transazionali, l’opzione migliore è quella di passare attraverso una soluzione dedicata come Sendinblue.

Sendinblue offre numerosi vantaggi rispetto alle email transazionali incluse nei CMS come per esempio Prestashop, Magento, Woocommerce:

  • Monitoraggio in tempo reale degli indicatori di prestazione: consegna, aperture…
  • Possibilità di personalizzare i tuoi modelli
  • Consegna ottimale e immediata

Utilizzando le soluzioni native della maggior parte dei CMS, non hai modo di sapere se le tue email transazionali sono arrivate a destinazione!

Separa i tuoi invii transazionali da quelli delle campagne marketing

È importante scegliere inoltre una soluzione che permetta di separare l’invio delle email tradizionali da quelle di marketing.

Le email transazionali sono di vitale importanza per il tuo sito e non devono essere penalizzate dalla deliverability, ovviamente più bassa, degli invii di marketing.

Un problema sorto a seguito di un invio di una campagna di marketing può rapidamente portare a un declino della tua reputazione per i provider di posta elettronica: devi assolutamente evitare che ciò influisca sui tuoi invii transazionali.

Sendinblue ti offre la possibilità di:

  • Separare gli invii di marketing da quelli transazionali (mittenti e indirizzi IP diversi)
  • Continuare a gestire e seguire la performance di tutti i tuoi invii da un solo account
  • Senza alcun costo aggiunto!

Configura le tue email transazionali su Sendinblue

Per configurare le email transazionali su Sendinblue,  hai a disposizione 2 soluzioni:

  1. Usare il plugin Sendinblue disponibile su WordPress, Prestashop, Woocommerce…
  2. Configurare manualmente i tuoi parametri SMTP su Sendinblue
  3. Usare le nostre API: vedi la documentazione

Come puoi intuire, le due ultime opzioni richiedono l’aiuto di un tecnico.

Se non ne hai uno, è meglio passare attraverso una delle nostre molte integrazioni che ti consentiranno di connettere direttamente il tuo e-commerce e inviare le tue email transazionali direttamente da Sendinblue.

Trasforma le tue email transazionali in un’opportunità di marketing

Come abbiamo visto, le email transazionali devono essere soprattutto funzionali.

Ma fermiamoci a riflettere un momento: per la maggior parte dei brand, anche le email transazionali rappresentano un’incredibile opportunità mancata.

Stiamo parlando di email attese dai tuoi clienti, a differenza delle tue comunicazioni marketing, che devono attirare la loro attenzione.

Secondo uno studio Experian, alcune email transazionali registrano un tasso di apertura e di clic 8 volte superiore a quello delle email di marketing!

Tuttavia, pur essendo le email che generano maggiore coinvolgimento, nella maggior parte dei casi non hanno alcun valore di marketing: nessun contenuto aggiuntivo, nessuna CTA… In molti casi, le tue email transazionali sono addirittura inviate da un fornitore terzo, questo significava che non sei stato nemmeno tu a scriverle!

Ecco alcuni suggerimenti per rimediare e fare delle tue email transazionali un vera e propria risorsa preziosa per la tua strategia marketing. 

Personalizza i modelli con i colori del tuo brand con Sendinblue

La maggior parte delle email transazionali è molto minimalista e poco invitante. Perché non renderle più intriganti creando un modello nei colori del tuo marchio?

Su Sendinblue, puoi editare le tue email transazionali a partire dai numerosi modelli disponibili.

Il semplice fatto di aggiungere il tuo logo e alcuni link ai tuoi contenuti più interessanti è sufficiente per rendere le tue email transazionali un’opportunità per rafforzare il collegamento tra i tuoi clienti e il tuo brand!

Ecco 2 esempi di modelli di conferma ordine personalizzabili su Sendinblue:

Cross selling et upselling

Una semplice ottimizzazione delle email transazionali può aumentare le tue vendite!
Amazon è da tempo il migliore in questa strategia. Include raccomandazioni personalizzate in ogni email di conferma dell’ordine:

Esempio email transazionale upselling Amazon

Per esempio qui consiglia altri zaini della stessa marca dopo aver effettuato l’acquisto di uno di essi.

Offrire “prodotti simili” per generare un secondo paniere è una buona strategia, ma prevede l’integrazione di contenuti dinamici che richiedono molte risorse tecniche.

Tuttavia, contenuti statici semplici ed efficaci call-to-action, genereranno nuove vendite senza alcun investimento!

Maggiori informazioni e valore aggiunto

Le tue email transazionali non devono essere noiose!

Esistono molti modi per renderle più interessanti: non solo comunicare le informazioni previste, ma aggiungere piccoli “bonus”: consigli, codice promozionale …

Prendi ad esempio le ricevute inviate dall’applicazione Uber dopo ogni viaggio:

Esempio email transazionale inviata da Uber con informazioni aggiuntive

Metti subito in pratica questi suggerimenti per aumentare il coinvolgimento dei tuoi contatti e accrescere la loro fedeltà.

Hai bisogno di una soluzione per creare e inviare le tue email transazionali in maniera facile e veloce?
Prova Sendinblue e invia 9.000 email gratis ogni mese!

Leave a Reply

Prova il nostro piano gratuito che ti permette di inviare fino a 300 mail al giorno

Senza carta di credito. Senza impegno.

La guida definitiva delle email transazionali

Temps de lecture : 6 min