Febbraio 16, 2021

Email carrello abbandonato: la guida che farà crescere le tue vendite online

Tempo di lettura: circa 10 min
carrello-abbandonato

I carrelli abbandonati sono uno dei punti dolenti più comuni tra gli e-commerce. Il modo più efficace per recuperare le entrate perse da queste vendite potenziali è quello di sollecitare l’acquirente con un’email di carrello abbandonato.

Se stai gestendo un ecommerce, è probabile che tu conosca bene il concetto di carrello abbandonato. In tutti i settori, in media sette acquirenti online su 10 non completano il loro acquisto.

🛒 Email carrello abbandonato cos’è?

Un carrello abbandonato si verifica quando un potenziale cliente aggiunge prodotti al carrello nel tuo negozio online ma se ne va senza completare l’acquisto. Questo può accadere per una serie di ragioni, le più comuni sono:

  • Costi imprevisti, in particolare le spese di spedizione
  • Un processo di checkout complesso o la necessità di creare un account
  • Preoccupazioni per la sicurezza del sito

Ci sono una varietà di modi in cui puoi ottimizzare il tuo ecommerce per aumentare le conversioni. Tuttavia, ci saranno sempre alcuni clienti che non riusciranno a completare il loro acquisto, è una realtà inevitabile per ogni e-store. Attraverso le email per il carrello abbandonato, è possibile riconquistare efficacemente queste vendite perse e aumentare le conversioni.

Email-marketing-automation

Come funziona il recupero dei carrelli abbandonati?

Il customer journey delle email per il carrello abbandonato è il seguente:

  1. Un cliente visita il tuo sito online
  2. Aggiunge prodotti al suo carrello  
  3. Alla cassa, alle volte anche prima, gli viene chiesto di inserire il proprio indirizzo e-mail 
  4. Il cliente lascia il sito senza completare l’acquisto
  5. Dopo un determinato lasso di tempo, riceve un promemoria automatico via email 
  6. Se il tuo promemoria ha successo, il cliente ritorna sul tuo sito per completare l’acquisto 

Per inviare questi messaggi, è necessario avere l’indirizzo e-mail del cliente. Per raggiungere questo obiettivo si potrebbe ottimizzare il processo di checkout o utilizzare popup exit-intent che appaiono quando l’acquirente sta per lasciare il sito web. Più riesci a raccogliere email, più carrelli, e quindi entrate, puoi recuperare.

👮…e il GDPR?

La buona notizia è che le email del carrello abbandonato sono conformi al GDPR – a condizione che tu abbia il consenso esplicito del cliente per inviargli l’email. Fortunatamente, con una piattaforma come Sendinblue, è possibile creare facilmente moduli di iscrizione GDPR-friendly.

Scopri di più: Come creare un modulo d’iscrizione conforme al GDPR

🧐 Perché inviare un’email per il carrello abbandonato?

Stai pensando di fare un tentativo con le email per i carrelli abbandonati. Ti stai però chiedendo: funzionano davvero?

Ad essere sinceri sì. Devi sapere che le email per i carrelli abbandonati sono responsabili di quasi il 30% di tutte le entrate dell’ecommerce.

Tuttavia, l’aumento delle conversioni non è l’unico vantaggio delle email del carrello abbandonato. Possono anche aiutarti:

  • Risparmiare tempo e denaro: Con uno scenario automatico di email per i carrelli abbandonati, puoi concentrare i tuoi sforzi su altre attività di marketing. Una volta impostati ti possono aiutare a mantenere vivo il rapporto con i clienti esistenti piuttosto che dover spendere di più per acquisirne di nuovi
  • Costruire e migliorare le relazioni con i clienti: Le email del carrello abbandonato sono altamente rilevanti per il cliente poiché sono adattate alla loro storia di navigazione individuale. Mostrano quindi al cliente che capisci e apprezzi le loro esigenze, aiutando a costruire una relazione duratura.
  • Migliorare l’esperienza del cliente: Anche se la tua email del carrello abbandonato non porta ad una vendita, le informazioni che raccogli possono aiutarti a capire meglio perché inizialmente il carrello è stato abbandonato. Usa questo come un’opportunità per affrontare i problemi comuni e ridurre l’abbandono generale del carrello.

Come creare uno scenario di carrello abbandonato su Sendinblue

Con Sendinblue hai a disposizione tutti gli strumenti di cui hai bisogno per impostare le email del carrello abbandonato e aumentare le tue vendite online. Basta aprire un account gratuito e seguire i passi qui di seguito per provarlo:

Fase 1: Traccia il comportamento dei clienti sul tuo sito

Per tracciare il comportamento dei tuoi clienti hai due possibilità:

  1. Installa il plugin Sendinblue per la piattaforma del tuo sito web
    OPPURE
  2. Se il tuo plugin o funzionalità non è ancora disponibile, installa il tracker Sendinblue

Esempio: installazione del plugin Shopify per Sendinblue

Con Sendinblue puoi installare il nostro plugin Shopify gratuitamente seguendo questi semplici passaggi:

  1. Vai su Shopify marketplace e clicca sul pulsante per aggiungere l’app Sendinblue
  2. Successivamente ti verrà chiesto di effettuare il log in al tuo account Shopify
  3. Una volta effettuato il log in clicca sul pulsante “Install app
  4. Una volta installato il plugin, clicca su “Allow access” per collegare il tuo account
  5. Vedrai “Connection details”. Tutti i campi sono generati automaticamente quindi basta cliccare “Save“.

Hai bisogno delle istruzioni per un altro plugin? Visita il nostro Help Centre per verificare i nostri plugin per il tuo ecommerce.

Fase 2: Traccia i carrelli abbandonati sul tuo negozio online

Per tracciare i carrelli abbandonati, puoi usare questi tre eventi standard per monitorare alcune azioni chiave:

  • cart_updated: usa lo stesso evento per indicare quando un carrello viene creato o aggiornato
  • order_completed: usa un evento unico per indicare quando un carrello viene acquistato
  • cart_deleted: usa un evento unico per indicare quando i prodotti vengono eliminati da un carrello esistente

Alcuni plugin creeranno e invieranno automaticamente i tre eventi standard del carrello abbandonato a Sendinblue. Se la funzionalità di Marketing Automation è abilitata sul tuo account Sendinblue, puoi tracciare gli eventi del carrello abbandonato attivando il track per monitorare le azioni dei visitatori attraverso l’integrazione.

track-carrello-abbandonato

In alternativa, puoi creare i tuoi eventi per il carrello abbandonato, usando i track event. All’interno dei tuoi track event standard dovresti includere due “oggetti”:

  • Properties: informazioni sullo shopper per personalizzare l’email del carrello abbandonato (es. nome e cognome)
  • Event data: informazioni sul carrello e sui prodotti. Includi l’ID unico del carrello e i dettagli del prodotto che vuoi avere nell’email del carrello abbandonato.

Alcuni possibili dati di eventi relativi al prodotto sono:

  • Product name – nome del prodotto
  • Product quantity  – quantità del prodotto
  • Product size – dimensione del prodotto
  • Product price – prezzo del prodotto
  • Product image – immagine del prodotto
  • Link to product page – link alla pagina del prodotto
  • Link to the cart – link al carrello

Mentre crei i tuoi eventi, assicurati di prendere nota dei “parametri” e delle “chiavi” all’interno dell’evento del tuo data object. Farai riferimento a queste informazioni quando crei il tuo modello di email per il carrello abbandonato, per essere automaticamente sostituito dai dati dell’evento.

Per esempio, nell’email qui sotto abbiamo fatto riferimento ai seguenti dati:

  • Variabile (mostrata in rosso): item
  • Parametro (tipicamente la versione plurale della tua variabile): items
  • Chiavi (mostrate in verde): nome, prezzo, nome della variante (taglia), quantità

Fase 3: Progetta il modello della tua email per il carrello abbandonato

Per progettare la tua email, crea un nuovo modello nella piattaforma Sendinblue. Con l’editor drag& drop di Sendinblue puoi creare rapidamente l’email perfetta.

Gli elementi di base da includere in un’email di carrello abbandonato sono:

  • Il nome dell’acquirente (se lo conosci)
  • Una frase che ricorda all’acquirente che non ha ancora completato il suo acquisto
  • Dettagli sul prodotto(i) nel loro carrello

Per informazioni su come aggiungere dettagli come il nome del contatto alle tue email, leggi la nostra guida per personalizzare le email con gli attributi di contatto.

Desing-template-email-carrello-abbandonato

Ricorda che non devi inviare solo un follow-up del carrello abbandonato. Attraverso una serie di 2-3 email puoi convincere gradualmente il cliente a tornare sul tuo sito e fare un acquisto.

Il tuo scenario di marketing automation dovrebbe occuparsi dei potenziali motivi di abbandono del carrello. Per esempio:

  • Una prima email di notifica potrebbe agire come un semplice promemoria per il cliente che ha degli articoli rimasti nel suo carrello.
  • La successiva potrebbe includere altri articoli correlati a cui l’acquirente potrebbe essere interessato, per coinvolgere nuovamente i clienti indecisi.
  • Un’email finale potrebbe tentare di concludere l’affare offrendo uno sconto.

Fase 4: Inserire i dettagli del carrello abbandonato

Il passo successivo è quello di abilitare il tuo modello a riconoscere e visualizzare dati personalizzati sul carrello di ogni acquirente. Per fare questo è necessario inserire dei segnaposti nel testo dell’email per il carrello abbandonato e i dettagli del prodotto.

Quando usi un plugin Sendinblue, i segnaposto sono standardizzati. Se stai usando i tuoi eventi di traccia, i segnaposto dipenderanno dalla tua configurazione.

Ti consiglio di includere l’immagine del prodotto e il link nella tua email. Per farlo, prima trascina e rilascia un blocco immagine nel tuo modello. Poi nelle impostazioni dell’immagine, sotto ‘Fonte dell’immagine’, seleziona ‘Dall’URL’. Puoi quindi inserire segnaposto corrispondente del carrello abbandonato per l’immagine del prodotto.

Per rendere l’immagine cliccabile, aggiungi il segnaposto del link sotto il campo ‘Link’.

Per saperne di più sull’uso dei segnaposto, leggi la nostra guida dettagliata sull’uso delle liste dinamiche nell’editor drag and drop di Sendinblue.

item-product-email-carrello-abbandonato

Fase 5: Imposta il tuo scenario del carrello abbandonato

Con Sendinblue è facile inviare automaticamente email del carrello abbandonato usando il nostro flusso di lavoro già pronto. Basta andare all’app “Automation“, cliccare su “Crea uno scenario ” e selezionare l’opzione carrello abbandonato.

scenario-carrello-abbandonato-marketing-automation

Di default, lo scenario del carrello abbandonato:

  • Attiva un nuovo carrello una volta creato
  • Invia un’email di follow-up all’acquirente
  • Riconosce quando gli articoli del carrello vengono acquistati o rimossi (interrompe lo scenario)
  • Riconosce quando il carrello viene aggiornato (riavvia lo scenario)

Per creare lo scenario del tuo carrello abbandonato verrai accompagnato a compiere sei step.

Ti verrà richiesto di confermare o aggiornare il nome di ciascuno dei tre eventi unici (cart update, order completed e cart deleted). I loro nomi predefiniti sono popolati automaticamente, ma puoi modificarli se necessario.

Scenario-carrello-abbandonato-step-1

Lo scenario imposta automaticamente un’attesa di 2 ore per l’invio della prima email dalla creazione del carrello, ma lo puoi personalizzare secondo le tue necessità.

Successivamente, seleziona il modello di email da inviare al cliente. Sendinblue genera automaticamente un modello predefinito, tuttavia è possibile selezionare un modello creato in precedenza.

Per garantire una personalizzazione accurata, seleziona le seguenti opzioni:

  • Usa i dati degli eventi per personalizzare l’email
  • Dati dell’ultimo evento ricevuto
scenario-carrello-abbandonato-step-3

Puoi aggiungere ulteriori step al tuo scenario (o workflow) come per esempio ulteriori email, cliccando sul segno più (+).

Fase 6: Attiva il tuo scenario

Una volta che sei soddisfatto del tuo scenario, clicca semplicemente sul pulsante “Attiva scenario” e osserva le tue vendite aumentare!

📧 Invia le tue email del carrello abbandonato

Le email inviate a seguito di un carrello abbandonato sono un’opportunità cruciale per far crescere le conversioni, costruire relazioni più forti e durature con i clienti e la brand loyalty.

Quindi cosa stai aspettando? Prova a creare le tue email per i carrelli abbandonati con Sendinblue. Il nostro piano gratuito offre una soluzione conveniente, permettendoti di inviare 300 email gratuite al giorno.

Apri adesso il tuo account gratuito Sendinblue >>

Sei pronto a fare marketing senza stress?

Elimina lo stress dal tuo lavoro quotidiano grazie a una soluzione costruita per te!

Inizia gratuitamente