Novembre 16, 2021

Cos’è il marketing digitale nel 2021?

Tempo di lettura: circa 12 min
Colored-geometric-shapes-for-web-design

La transizione digitale della tua azienda è necessaria? Come avrai capito, questa è una domanda retorica. Oggi, un’azienda che non investe nel marketing digitale non ha alcuna possibilità di successo.

Il 2020 e i suoi sconvolgimenti hanno dimostrato che è un errore non utilizzare gli strumenti del web per promuovere il proprio progetto commerciale, artistico o altro.

Ma anche quando i punti vendita fisici non sono chiusi, è ormai imperativo implementare una campagna di marketing digitale.

Tuttavia per molti il concetto di marketing digitale rimane oscuro. Ecco perché abbiamo preparato una guida completa sull’argomento.

In questo articolo supponiamo che hai già un sito web e stai cercando di promuoverlo. Se non lo fai, ti consiglio di leggere prima la nostra guida su come creare un sito web con WordPress.

Se hai già un sito web continua a leggere 😉

👉 Marketing digitale: definizione

Prima di tutto, chiediamoci: cos’è il marketing digitale?

Per definire il marketing digitale, dobbiamo prima di tutto parlare di marketing nel senso più ampio.

In passato, le aziende facevano pubblicità stampando volantini o comprando spot televisivi. Da allora, il mondo è cambiato e ora c’è una vasta gamma di tecniche e strategie per promuovere un prodotto o un servizio.

In breve, il marketing è un insieme di metodologie che permettono a un’organizzazione di promuovere i suoi prodotti e rendere visibile il suo marchio. Il marketing digitale è semplicemente la sua controparte online.

😍 I vantaggi del marketing digitale

Il marketing digitale è spesso molto più efficace e meno costoso del marketing offline.

Al giorno d’oggi è quasi impossibile parlare di marketing senza parlare della versione digitale. Eppure, alcune aziende impantanate in vecchie abitudini e tradizioni, non riescono a vedere il pieno potenziale di questa disciplina.

A parte il fatto che non è più realmente possibile promuovere un servizio senza avere una presenza online, il marketing digitale ha i seguenti vantaggi:

  • È meno costoso del marketing offline: non tutte le azioni di marketing digitale sono gratuite (anche se alcune lo sono). Comprare annunci su Google per esempio può essere relativamente costoso. Eppure sarà sempre molto più economico della pubblicità in TV o sui giornali. È quindi un modo per promuovere i tuoi servizi, fin dall’inizio della tua attività e con un budget limitato.
  • Ti permette di analizzare e ottimizzare le tue campagne in modo più efficace. Il problema del marketing offline è che è quasi impossibile misurare la sua efficacia. Se stampi un poster o una pubblicità su un giornale, non puoi sapere quante persone l’hanno visto e quante sono diventate tuoi clienti. I moderni strumenti di marketing digitale, d’altra parte, ti permettono di misurare le visualizzazioni, i clic e anche il comportamento preciso delle persone sul tuo sito web o nella tua applicazione. Questo rende molto più facile giudicare l’efficacia delle tue campagne di marketing e ottimizzarle in seguito.
  • Ti permette di raggiungere un pubblico più ampio. A meno che tu non abbia un budget enorme, il marketing offline ti permette solo di raggiungere un pubblico locale (o al massimo nazionale). Con il marketing digitale, invece, puoi lanciare molto facilmente campagne in tutto il mondo, senza che questo ti costi di più.

Infine, è importante sottolineare che il marketing digitale ha il vantaggio di essere spesso più accessibile per le piccole imprese.

È difficile fare uno spot televisivo se non si ha un’intera squadra a disposizione. D’altra parte, puoi benissimo lanciare qualche campagna di marketing digitale come libero professionista, senza intaccare rovinosamente il tuo budget.

💰 Quanto costa realizzare un piano di marketing digitale?

In ogni caso, sarà più economico del marketing offline!

È difficile valutare il costo esatto di una campagna di marketing digitale, perché dipende da ciò che si vuole fare.

La pubblicità su Google, per esempio, può diventare rapidamente costosa, specialmente se sei in un settore altamente competitivo.

Ma il vantaggio del marketing digitale è che è molto flessibile e scalabile. Puoi iniziare con un piccolo investimento e aumentare sempre più budget man mano che il tuo business cresce.

E non dimenticate che è assolutamente possibile iniziare a fare marketing online senza alcun investimento finanziario, lavorando per esempio sul tuo SEO o promuovendo il tuo prodotto sui social network.

🙌 Le diverse forme di marketing digitale

Ora che sei convinto che devi sviluppare il tuo marketing digitale, passiamo alle diverse tattiche disponibili.

L’internet moderno è in costante evoluzione. E lo stesso vale per il marketing digitale: ogni anno (o ogni giorno) emergono nuove tendenze e strumenti.

Fortunatamente, ci sono alcune tecniche che si sono affermate come i classici del marketing digitale e che funzionano ancora.

Ecco una rapida panoramica:

🔎 1 – SEO, ottimizzazione dei motori di ricerca

Rendi visibile il tuo contenuto su Google.

Oggi, tutto si fa su internet e quasi tutte le decisioni vengono prese su Google.

Voglio comprare un nuovo paio di scarpe? Facciamo una ricerca su Google. Scoprire un nuovo ristorante giapponese? Chiediamolo a Google. Confrontare i prezzi dei viaggi? Vediamo cosa dice Google.

In termini concreti, questo significa che se il tuo sito non è facilmente reperibile su Google (o su altri motori di ricerca come Bing), non hai quasi nessuna possibilità di attirare clienti.

Per posizionarsi nei risultati dei motori di ricerca, è necessario praticare il SEO (Search Engine Optimization).

Per fare questo, devi ottimizzare il tuo contenuto in modo che risponda a una richiesta degli utenti di Internet.

Mettiti nei loro panni e chiediti cosa cercheranno su Google (per esempio: “ristorante giapponese Roma”). Poi ottimizza il tuo sito web e il tuo blog in modo che queste parole chiave appaiano frequentemente.

Il SEO ha il vantaggio di essere quasi completamente gratuito, poiché si tratta principalmente di come si scrive il contenuto. D’altra parte, è un processo lungo, poiché Google impiega del tempo per portare un sito in alto nei suoi risultati.

Quindi inizia subito!

🚀 2 – SEA, pubblicità su Google

Non vuoi aspettare i risultati della tua strategia SEO? Allora è il momento di connettersi a Google Ads.

Come abbiamo visto, creando un contenuto di qualità ottimizzato per i motori di ricerca, puoi col tempo posizionare i tuoi servizi sulla prima pagina di Google.

Il problema è che ci vuole tempo…

Fortunatamente, c’è un’alternativa che ti permette di essere immediatamente visibile su Google e iniziare a vendere: Search Engine Advertising (SEA).

Fondamentalmente, SEA funziona più o meno come la pubblicità tradizionale. Si accede a Google Ads e lì si ha la possibilità di pagare per visualizzare gli annunci.

A seconda della concorrenza su una parola chiave o della posizione che vuoi avere nei risultati di ricerca, pagherai un importo più o meno importante. Questo è un modello CPC (Cost Per Click), il che significa che si paga ogni volta che qualcuno clicca sul tuo annuncio.

Il SEA è la strategia di marketing digitale più vicina alla pubblicità tradizionale ed è spesso la più costosa. Tuttavia, è una tecnica che ti permette di iniziare a vendere fin dall’inizio della tua attività!

Quindi, dipende da te e dal tuo budget.

🔥 3 – Content marketing e blogging

Distinguiti dalla concorrenza con contenuti di qualità.

Sfortunatamente, Internet è anche pieno di contenuti mediocri, spam, bot e miliardi di utenti Internet che lottano per essere sotto il riflettore.

Quindi non basta creare un sito web per far sì che la gente compri i tuoi prodotti. Hai bisogno di produrre contenuti di qualità che ti posizionino come un esperto nel tuo campo e convincano i tuoi potenziali clienti a usare i tuoi servizi.

La migliore strategia per un buon content marketing è il blogging, perché ti permette di:

  • Lavorare sul tuo SEO: Google ama i testi lunghi, perché danno l’impressione al suo algoritmo che il contenuto sia di qualità e scritto da “veri” umani. Un blog è quindi un ottimo modo per ottimizzare il posizionamento nei motori di ricerca. Puoi creare un articolo corrispondente ad ogni intenzione di ricerca su cui vuoi posizionarti (per esempio un articolo su “i migliori ristoranti giapponesi a Roma”).
  • Creare una comunità: se pubblichi articoli di qualità che i visitatori del tuo blog si divertono a leggere, torneranno. E anche se non comprano subito, prima o poi lo faranno! Quindi è importante scrivere contenuti che aggiungano davvero valore, non solo SEO “puro”.
  • Creare contenuti riutilizzabili: un blog non è necessariamente solo articoli. Puoi anche pubblicare infografiche, interviste, studi, e-book, ecc. E la parte migliore è che tutto questo contenuto può essere riutilizzato in altre campagne di marketing, come newsletter o campagne di social media.

🤑 4 – Marketing affiliato

Guadagna soldi in cambio della promozione di un altro marchio.

Il marketing di affiliazione funziona in modo semplice: tu promuovi un altro marchio e in cambio, per ogni nuovo cliente che quel marchio guadagna attraverso di te, tu guadagni una piccola commissione.

Questo modello può essere molto efficace per alcuni. Basta pensare a tutti gli influencer che si guadagnano da vivere con gli inserimenti di prodotti nei loro video su YouTube, Instagram e TikTok.

Per alcune imprese questo modello potrebbe non essere il più adatto.

Ma se non vuoi fare pubblicità per un altro brand forse puoi ancora beneficiare del marketing di affiliazione stando dall’altra parte dello scambio.

Cosa voglio dire con questo? Semplice:

  1. Diciamo che hai un’agenzia di viaggi.
  2. Cerca « migliore agenzia di viaggi » su Google.
  3. Probabilmente troverai molti siti che confrontano le agenzie di viaggio.
  4. Spesso i link su questi siti saranno link « affiliatis », il che significa che l’autore del confronto riceverà una commissione per ogni nuovo cliente ottenuto da un’agenzia e cliccato sul link nel loro articolo.
  5. Contatta l’autore e chiedi di essere aggiunto al confronto in cambio di una commissione simile. Per semplificare il processo puoi registrarti su una piattaforma di affiliazione come Awin.

Non funzionerà sempre, ma se lo fa, può essere un buon modo per aumentare la visibilità del tuo marchio e guadagnare nuovi clienti a basso costo.

📱 5 – Social media marketing

Non il migliore canale di vendita, ma un buon modo per far conoscere il tuo brand.

Diciamolo subito: le reti social non sono fatte per la vendita diretta.

Naturalmente, troverai marche che ci contraddicono e che hanno avuto successo, per esempio, grazie agli annunci su Facebook.

Ma in generale, la gente non va sui social network per comprare: ci va per comunicare. Ecco perché i social network sono particolarmente adatti a sviluppare la tua brand identity.

Sui social network, puoi comunicare con i tuoi potenziali clienti, condividere la storia della tua azienda, apparire umano e accessibile.

È quindi un canale che può essere utilizzato per costruire una relazione duratura con i tuoi clienti o potenziali clienti e per collegarli al tuo brand.

Di nuovo, p che ci sono eccezioni a quanto abbiamo appena detto. In alcuni casi, per esempio gli influencer che vendono prodotti di nicchia, Instagram o altri possono benissimo essere piattaforme di vendita.

📨 6 – Email marketing

Forse il canale di marketing digitale più potente!

Si potrebbe pensare che nell’era dei social network, l’email sia uno strumento obsoleto… ma non è così. Al contrario: ci sono innumerevoli studi che dimostrano che l’email marketing è uno strumento di marketing indispensabile, poiché è poco costoso e ultra-efficace.

I vantaggi dell’email marketing sono numerosi. Per citarne solo alcuni:

  • L’invio di email non costa quasi nulla. La maggior parte dei software di email marketing come Sendinblue o Hubspot offrono un pacchetto gratuito che si adatta già alla maggior parte delle esigenze (con Sendinblue, per esempio, è possibile inviare fino a 9.000 email gratuite al mese). E anche per grandi volumi, l’email è ancora molto più economica degli annunci di Google, per esempio.
  • L’emailing permette di creare una relazione duratura con i vostri clienti. Attraverso una newsletter regolare, puoi rimanere in contatto con i tuoi clienti in uno spazio privato, lontano dal trambusto dei social network. Puoi parlare loro di te, fare domande e offrire loro nuovi prodotti fuori dalla vista.
  • L’invio di email può essere automatizzato. Puoi facilmente impostare campagne di marketing automation (email di benvenuto, promemoria del carrello abbandonato, ecc.). Queste non solo ti fanno risparmiare tempo e denaro, ma di solito hanno ottimi tassi di conversione.

Che tu sia un’azienda, un lavoratore autonomo o un blogger… l’emailing è un must!

Strumenti di marketing digitale

Ora che conosci le principali forme di marketing digitale, diamo un’occhiata ad alcuni degli strumenti che puoi usare per creare le tue campagne.

Ci sono un numero incredibile di soluzioni disponibili oggi che ti permettono di organizzare le tue campagne di marketing digitale. Molti sono anche gratuiti a seconda delle caratteristiche che si utilizzano.

È impossibile fare una lista esaustiva di tutti gli strumenti di marketing digitale, ma eccone alcuni per cominciare:

  • Google Search Console per il SEO
  • Annunci Google per SEA.
  • WordPress per il blogging
  • Awin per il marketing di affiliazione
  • Sprout Social per il social media marketing.
  • Sendinblue per l’email marketing.

Naturalmente, ce ne sono molti altri. Una rapida ricerca su Google sarà spesso sufficiente per aiutarvi a trovare quello che state cercando.

Conclusione: perché optare per una campagna di marketing digitale?

Come puoi vedere, nel 2021 il marketing digitale è un must per le aziende che vogliono avere successo.

Non c’è quasi nessuna decisione d’acquisto che non sia presa su internet (o almeno inizia con una ricerca su Google). Se volete conquistare nuovi clienti, essere presenti sul web è quindi imperativo.

Ma il marketing digitale non è solo un obbligo moderno, è anche un insieme di tecniche poco costose che ti permetteranno di guadagnare facilmente nuovi clienti, pur avendo un livello di controllo sulle tue campagne che gli inserzionisti del passato non avevano.

In questo articolo abbiamo parlato delle principali forme di marketing digitale, ma ce ne sono molte altre, come l’SMS marketing.

Sta a te vedere cosa si adatta alle tue esigenze e iniziare ad aumentare le tue vendite!


Sei pronto a fare marketing senza stress?

Elimina lo stress dal tuo lavoro quotidiano grazie a una soluzione costruita per te!

Inizia gratuitamente